La melagrana. Chicchi lucenti e di un bel colore rosso acceso, dolci e un po’ aciduli, piccoli gioielli che riescono ad illuminare l’autunno.

(Cit. Carlo Bogliotti)

La melagrana, il frutto della pianta del Melograno, con i suoi chicchi rossi, dolci e un po’ aciduli, è uno dei frutti che apre la strada ai colori dell’autunno.

Persino Ippocrate, padre della Medicina, analizzò il frutto di melograno nei suoi studi, elogiandone le virtù terapeutiche.

♦️ Sono poco caloriche, ricchi di acqua (80%) e di fibre → modulano l’assorbimento dei grassi e rallentano l’assorbimento degli zuccheri.

♦️ Sono ricchi di vitamina C, acido ascorbico, di vitamina e provitamina A → vitamine antiossidanti che contrastano il processo ossidativo dei tessuti e quindi l’invecchiamento cutaneo. Queste vitamine sono poi alleate delle nostre difese immunitarie.

♦️ Sono fonte di sali minerali come potassio, fosforo, sodio, magnesio.

Le melagrane sono quindi perfette per fare il pieno di energie nelle mattine autunnali, per stimolare le difese immunitarie e contrastare i malanni che possono derivare dai primi freddi!

Mai provata la spremuta di melagrana?

Per consigli di salute e bellezza all’insegna delle Nuove Forme.

Continua a leggere gli articoli del mio Blog, metti mi piace alla pagina Facebook e seguici anche su Instagram.